Considerazioni sull’evento “Aspettando il Natale 2015”

Come possiamo iniziare a descrivere questa giornata condivisa con grandi e piccini? Intanto facciamo una riflessione e torniamo ad una settimana prima, quando il maltempo ci ha distrutto il nostro gazebo, una settimana da questa iniziativa. Affranti, scoraggiati. Abbiamo fatto molto per comprare quel gazebo e ci sembrava una reggia, per noi che non abbiamo casette nei parchi, che non abbiamo capannoni, strutture pubbliche, noi (abitanti di Fossignano) che non abbiamo nulla di stabile, che non abbiamo nulla di nulla. Un luogo dove socializzare, di aggregazione, di condivisione, per le persone, grandi e piccole, per le anime di questo quartiere. Costretti a pagare la bolletta della corrente maggiorata perchè non c’è uno stabile, la paghiamo noi, non ce la paga nessuno. Costretti a pagare un’assicurazione annuale per fare dei piccoli eventi e con il rischio di non poterli fare se piovesse e/o facesse troppo freddo, stando all’aperto e la stessa cosa per la spesa della corrente. Soldi spesi con il rischio di non poter fare. Quanto dovrà durare questa situazione? Stendiamo un velo pietoso. Comunque, dopo aver fatto diversi appelli, per trovare aiuti, almeno per tenere, domenica, i bambini al coperto, visto che l’iniziativa sarebbe stata per loro, qualche gazebo provvisorio, un tendone. Speravamo in chi avrebbe potuto, volendo, macchè!!!. Come i terremotati, ci siamo rimboccati le maniche, come sempre, e abbiamo cercato di ricostruire la nostra “casa”. Abbiamo comprato un telone verde e abbiamo fatto una copertura al tetto provvisoria. Quando diciamo abbiamo, è sottinteso che è grazie a tutte le persone di buona volontà, che, in ogni modo e forma, contribuiscono alla realizzazione di quello che facciamo. Meno male che non è piovuto, altrimenti per i bambini sarebbe stato un fuggi fuggi, visto che la copertura del tetto è solamente un telo.. ringraziamo chi avrebbe potuto. Nonostante tutto ciò, il comitato va avanti. Va avanti grazie alle belle persone che vivono in questo quartiere, che hanno compreso che le cose semplici sono le migliori. Che preferiscono passare e far passare ai loro figli, una giornata nel piazzale, guardando il teatrino, facendo laboratori , sviluppando creatività, socializzando, condividendo giochi, colori e tanto affetto. Che preferiscono stare insieme, anche al freddo, per cambiare questo quartiere, per cercare di cambiare le sorti di questo quartiere, per se stessi, ma sopratutto per i loro figli.Domenica, almeno il tempo, ha graziato questo quartiere. Bellissima giornata, almeno su questo siamo stati fortunati. Una giornata bella impegnativa per i bambini, già dalla mattina. Accolti dalle belle mamme e non, che l’hanno coinvolti in giochi, laboratori, l’allegria regnava sovrana sotto quel telo di plastica. Il nostro Babbo Natale, arrivato in anticipo al Natale (sempre per lo stesso motivo: la sede. Dicembre sarebbe stato ancor più freddo) per prendere le letterine che i bambini hanno scritto. Un Babbo Natale ( Marco Mazzuferi) ,che molto carinamente si è offerto ai fare “molta” strada a cavallo per arrivare nel nostro piazzale e che per tutta la giornata ha distribuito caramelle, fatto foto e molte sudate. Grazie a Matteo Tumeo e amici, gentilissimi nel mettere a disposizione i cavalli. Matteo ha realizzato anche un sogno di alcuni facendoli salire sul proprio cavallo. Che dire poi di Roberta Cittadini, Tania Bonifazi ( ( Massimiliano Bonifazi, Catia Retrosi ( Alessandro Retrosi) , Laura Faragalli che hanno saputo coinvolgere i bambini in tutte le attività organizzate per loro. Insieme si può. Forse saremmo di parte, ma pensiamo che nel nostro piccolo, nonostante le difficoltà, anche Fossignano ha avuto il proprio Babbo Natale, non solo il centro città, anche se la città dovrebbe essere una e si dovrebbero condividere le iniziative e portarle anche nelle periferie (non mi piace dire periferia, preferisco quartiere, ma in questo caso l’ho dovuto dire) aiutando chi ha tanta buona volontà e deve fare tutto con le proprie risorse. Non siamo un comitato grandi eventi, siamo un comitato di piccoli eventi , ma che ci mette passione e lo fa esclusivamente per regalare un sorriso. Ringraziamo, come è nostra consuetudine, tutte le persone, proprio tutte, che hanno reso possibile…una giornata insieme. Grazie dal Comitato di quartiere Fossignano-Aprilia che in ogni cosa che fa ci mette il cuore. Il resto ditelo voi che ci leggerete.

     

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Lascio un commento